martedì 26 marzo 2013

intervista a Anna Cibotti di Manetti Riccardo


SCOPRIAMO L’ARTISTA… CON NOI ANNA CIBOTTI



Ben ritrovati a tutti voi alla scoperta di un nuovo Artista! Stasera l’Artista che ho il piacere di presentarvi non è solo un’Artista, multiforme oltre che estremamente talentuosa, ma anche un’amica che ho avuto modo di conoscere grazie a Facebook. Signore e signori è con immenso piacere che vi presento… Anna Cibotti.


Carissima Anna buonasera! Puoi cominciare a raccontarci qualcosa in più su di te?

Mi presento con il mio ultimo quadro che è il mio autoritratto in quanto oltre alla scrittura, mi piace dipingere.

Aggiungi didascalia

Ho visto! Molto bello davvero! Scusa l’interruzione. Continua pure. Stavi dicendo delle due forme d’Arte che prediligi…

Ho cominciato tardi negli anni a dedicarmi a queste due attività, ma il pensiero di dedicarmi ad un hobby artistico era latente in me da molto tempo.


E di te come persona che cosa ci racconti? Per esempio dove vivi?

Vivo in un paese di mare Punta Marina Terme (R) dove, in una bellissima pineta passeggiando, trovo l'ispirazione per i mie racconti che ho recentemente pubblicato con la BOOKSPRINT "QUATTRO RACCONTI...QUATTRO" e con YOUCAMPRINT "L'INCROCIO".


Ho letto “L’incrocio” e l’ho adorato, la raccolta di racconti manca ancora all’appello ma colmerò prestissimo anche questa lacuna. Una lacuna stranissima per me che adoro le raccolte di racconti. A proposito di te come scrittrice cosa ci puoi dire del tuo modo di scrivere? Com’è Anna Cibotti quando scrive?

Nello scrivere sono mentale, analitica e fantasiosa, mentre nella pittura metto il cuore e la passione. Un antitesi che mi completa.


Le due facce dell’Artista. Interessantissimo! E la lettura? Anna Cibotti ama leggere oltre che scrivere?

Adoro leggere e lo faccio regolarmente e da tantissimi anni e dalla lettura ho imparato tutto.
Essendo autodidatta ho cercato di carpire i segreti dell'arte interessandomene incessantemente a modo mio.


E ci sei riuscita splendidamente direi. Ci vuoi parlare un po’ dei tuoi libri?

Vi parlo dei miei libri, brevemente così come sono abituata, concisa e semplice.


Fai pure carissima Anna. Partiamo dalla raccolta di racconti “Quattro racconti… quattro” ti va?




"QUATTRO RACCONTI...QUATTRO tratta quattro storie diverse nella loro drammaticità ma che accomunano i personaggi che la vivono, in una sorta di linguaggio comune e affinità elettiva. 
Nulla è come sembra ...o si?
Potrebbe essere questa la risposta che ognuno potrebbe darsi.


Direi proprio di sì! E de “L’incrocio” che ci puoi raccontare? Che tipo di storia è?




"L'INCROCIO" è un lungo racconto o romanzo breve che colloca i suoi personaggi in un assurda condizione sospesa nel tempo e nello spazio, la cui ragione ancora una volta è una domanda e una risposta personale.


Un’ultima domanda che più che una vera domanda è una curiosità. Le copertine dei tuoi libri sono opera tua vero? Ci puoi spiegare cosa ti ha spinto a creare “in proprio”, per così dire, le tue copertine?

Ho dipinto le copertine dei miei libri per renderli più miei e forse con un po' di velleità artistica, ma anche la pittura racconta...quindi!


Più che d’accordo! Infatti si dice che a volte (spesso!) un’immagine vale più di mille parole!


Bene! Grazie ancora carissima Anna, anche a nome dei nostri lettori per la gentilezza con la quale ti sei voluta prestare a questa nostra chiacchierata. Spero che per te sia stata una cosa piacevole quanto lo è stata per noi e mi auguro di riaverti nuovamente tra noi, magari per presentare una tua nuova opera. La nostra porta virtuale per te sarà sempre aperta! Grazie ancora di tutto cuore e buona serata!

1 commento:

  1. Grande artista Anna, dipinge con il pennello e con la penna!

    RispondiElimina